Biscotti di Natale


Questi sono i  biscotti de Natale che ricordano la mia infanzia, facili da preparare e molto versatili anche per il ripieno ( noci come nella mia ricetta o marmellata, fichi secchi )  possono essere preparati in anticipo


ingredienti :


125 g burro cremoso
150 g farina 00
50 ml acqua
1/2 cucchiaino aceto di vino bianco



ripieno:
gherigli di noce macinati con aggiunta di zucchero semolato



zucchero a velo vanigliato



- Amalgamate  il burro con la farina e aggiungete l'acqua e l'aceto fino ad ottenete un impasto morbido  e soffice .

-  Lasciate riposare nel frigo per  30 minuti

- Stendete una sfoglia altezza di  3-4 mm  e tagliate quadrati

- Aggiungete  1/2 cucchiaino di  gherigli di noci macinate  mescolate con del zucchero e arrotolate l'impasto per ottenere delle piccole mezzelune.

- Adagiate i pasticcini sulla carta da forno

- Infornate a 180-200 °C fino quando diventano dorati

- Spolverate lo zucchero a velo vanigliato sui biscotti ancora caldi

in romana

ingrediente :


125 gr unt
150 gr faina
50 ml apa
1/2 ligurita otet de vin alb

umplutura :
miiez de nuca macinat si amestecat cu putin zahar

zahar pudra vanilat



- Amestecam untul cremos cu faina si adaugam apa si otetul. Obtinem un aluat moale dar nu lipicios pe care il lasam la frigider minim 30 minute

- Intindem o foaie de 3-4 mm si taiem patrate. Pe fiecare patrat asezam in mijlocul lui cubulete de rahat sau cite 1/2 de lingurita de nuca si zahar apoi rulam pe diagonala .

- Coacem la 180-200 °C pina cind devin aurii.

- Scoase din cuptor lasam doar putin sa se raceasca si apoi presaram zahar pudra vanilat cit sunt inca calde.


english

ingredients:

125 g butter
150 g all purpouse flour
50 ml water
1/2 teaspoon white wine vinegar


filling:
ground walnut kernels
sugar


icing sugar


- Mix the butter with the flour and add the water and vinegar. You get a soft dough / soft. Leave in the fridge for 30 minutes
- Roll out the dough 3-4 mm high and square cut

- Add 1/2 teaspoon of nuts and sugar and roll the dough (as pictured)

- put  pastries on baking paper

- Bake at 180-200 ° C until become golden


- Once removed from the oven sprinkled icing sugar on the cakes still hot

Pizzoccheri fusion



Pizzoccheri fusion ??
perché  a parte la farina di grano saraceno macinata a pietra non ho usato i classici ingredienti valtellinesi.
Al posto del tipico formaggio Casera ho usato Caşcaval ( il ș si legge come il sc nella parola sci) un tipico formaggio romeno a pasta gialla e semi duro di latte vaccino. E l'aglio era l'aglio rosso di Sulmona.


Ingredienti :

per i pizzoccheri

100 gr farina di grano saraceno
50 gr farina OO
acqua tiepida quanto basta per ottenere l'impasto

e in piu' quanto basta farina OO e di grano saraceno per stendere la sfoglia


condimento:
1/4 cavolo verza ( o cappuccio)
4-5 patate piccole

80 gr burro
2-3 spicchi d'aglio (rosso di Sulmona)

100 gr fette di formaggio (Caşcaval)
formaggio Grana grattugiato

sale e pepe

Cuocete in acqua salata la verza tagliata a fette sottili insieme con le patate sbucciate e intere o tagliate a metà ( ho usato delle patate della misura di un uova di gallina).

Impastate la farina di grano saraceno con la farina OO, sale e l'acqua tiepida . e lavorate alcuni minuti. Lasciate riposare alcuni minuti e stendete la sfoglia sottile 3 mm, tagliate striscie della larghezza di 5 mm e lunghezza 7-8 cm.

Quando la verdura ( verze e patate) è cotta toglietela e nella stessa acqua fate lessare anche la pasta .

Nel frattempo fate sciogliere il burro in una padella con gli spicchi d'aglio lasciando che il burro si insaporisce e togliete l'aglio.

In una teglia mettete un strato di verze e patate , uno di pizzoccheri lessati , formaggio Grana grattugiato, scaglie di Cascaval e di nuovo verze, patate e pizzoccheri , formaggio e sopra versate il burro . Informate nel forno già caldo a 180°C fino quando il formaggio si scioglie .

Servite caldo e senza mescolare con un po' di pepe macinato fresco.



in romana

Pizzoccheri sunt un tip de paste din faina de hrisca cu putina faina de griu si care au obligatoriu dimensiunile : grosime 2-3 mm , latime 5 mm si lungime 7-8 cm . Altfel nu mai sunt pizzoccheri ci paste din faina de hrisca . Sunt tradizionale din valtellina si evident ca se fac folosind produsele locale adica brinza tipioca Casera. Cum pentru cei care nu locuiesc in zona le este greu sa gaseasca aceast tip de brinza eu am pregatit o reteta fusion cu ingrediente din alte zone sau chiar tari  . Deci usturoiul este un tip delicat , si numele lui este usturoi rosu de Sulmona , rosu dupa culoarea rozata a foitelor care invelesc fiecare catel de usturoi si Sulmona dup numele orasului. In loc de brinza traditionala am folosit cascaval Bobilna de la Napolact pe care l-am primit din Romania. Deci mai fusion de atit nu cred ca se poate .

Ingrediente:
pentru pizzoccheri

100 gr faina de hrisca
50 gr faina alba de griu ( de piine sau prajituri)
apa la temperatura camertei cit este novoie ca sa framintam si sa obtinem un aluat care nu este lipicios


si evident faina si de hrisca si alba  de griu cit este nevoie ca sa presaram pe planseta si pe sucitor

1/4 varza de preferat din cea creata Savoy
4-5 cartofi mici ( de bmarimea unui ou sau mai mici)

80 gr unt
2-3 catei de usturoi ( nu folositi din cel chinezesc )
100 gr felii de caşcaval
brinza Grana rasa sau tot cascaval ras

sare si piper


Fierbeti in apa sarata varza taiata  felii subtiri si cartofii curatati de coaja si pusi intregi sau chiar jumnatati depinde de dimensiune.

Framintati un aluat din cele doua tipuri de faina adaugind apa l temperatura camerei si un pic de sare. Lasati aluatul sa se odihneasca cind este destul de fin si nu s emai lipeste de miini. Apoi intindeti o foaie de 3 mm si taiati fisiile la 5 mm latine si 7-8 cm lungime.

Cind varza si cartofii sunt fierte le puteti lasa in oala si adaugati si pasta sau le scoateti fara sa aruncati apa si in aceeasi apa fierbeti pastele (fiind pasta proaspata se fierbe èutin, citeva minute.. ideal este sa o gustati si mai ales sa nu uitati ca o sa o puneti apoi si la cuptor deci nu o fierbeti pina cind se dezintegreaza ).


In acest timp cit pasta fi3erbe puneti untul intr-o tigaie impreuna cu cateii de usturoi striviti sau taiati bucati mari  si lasati sa se topeqsca untul si sa se aromatizeze de la usturoi. Ideal este ca la sfirsit sa aruncati usturoiul  mai ales daca serviti acest fel musafirilor.

Intr-o tava de cuptor, eu am folosit una de sticla rezistenta la cuptor puneti straturi de varza si cartofi, pizzoccheri, brinza rasa si felii de cascaval si tot asa ,... la sfirsit varsati untul aromatiszat cu usturoiul si puneti tpotul la cuptor. Cuptorul trebuie sa fie deja cald la 180°C si lasati in cuptor pina cind cascavalul se topeste.

Serviti cald si fara sa amestecati in tava , puteti adauga putin piper macinat proaspat deasupra..
english

Ingredients
for pizzoccheri
100 gr buckwheat flour
50 gr all purpouse flour
room temperature water , how much we need to obtain the dough


1/4 Savoy cabbage
4-5 littel potatoes

80 gr butter
2-3 garlic cloves

100 gr Romanian Cascaval instead of valtellina Casera cheese
Gratted Grana Padano cheese

alt and pepper

Bring to boil the cabbage cut in thin strips with peeled potatoes and salt.

Mix buckwheat and all purpouse flour with a pinch of salt and water , knead it few minutes to obtain a dough. Roll out the dough to about 3 mma thickness and cut  litle tagliatelle long7-8 cm and wide 5 mm .


When the cabbage and potatoes are ready add in the same water the pizzoccheri ( you may drain before the cabbage and the potates or not ). Let the pizzoccheri cook in water for few minutes ( not too much it is fresh pasta ).

In the same time put the butter in a pan with the garlic cloves, when the garlic become golden take it off .

In an oven proof dish put cabbage, potatoes, pizzoccheri, gratted Grana Padano and Cascaval ( or another type of cheese you like) continue layering and finish with  hot butter. Bake for few minutes at 180°C in the already hot oven

Serve hot with freshly ground black pepper.

L'ABBECEDARIO CULINARIO DELLA COMUNITÀ EUROPEA

26 blog hanno il piacere di annunciare quest'oggi all'unisono, si potrebbe dire in eurovisione, un nuovo entusiasmante viaggio culinario che inizierà il 7 Gennaio 2013:

L'ABBECEDARIO CULINARIO
DELLA COMUNITÀ EUROPEA

Come direbbe De Gregori "alla fine di un viaggio c'è sempre un viaggio da ricominciare" e così dopo aver percorso la nostra Italia in lungo e in largo, da Aosta a Zocca, passando per Domodossola,  scendendo a Napoli e poi ancora più giù sino a Siracusa per poi risalire a Trieste, non siamo per niente stanchi e abbiamo ancora voglia di preparare la nostra valigia virtuale e di prendere in mano il nostro mestolo reale!

Avete capito bene, quest'anno l'abbecedario ci porterà in Europa, l'Europa della Comunità Europea, quella composta da 27 stati, ovvero 26 + 1, ovvero uno stato per lettera più la nostra Italia, ampiamente rappresentata dall'Abbecedario Culinario d'Italia appena conclusosi. E se ancora non ci credete, ecco la mappa!


Siccome ci piace la compagnia e l'anno scorso il viaggio è stato meno faticoso perché percorso assieme, anche quest'anno spetterà a un blog diverso ospitare ciascuna lettera, però c'è qualche novità e allora eccovi tutte le regole, da leggere attentamente:
  • Ogni lettera è associata a un piatto tipico di una nazione della Comunità Europea;
  • Ogni lettera è ospitata da un blog diverso;
  • Il blog ospite pubblica la ricetta corrispondente alla sua lettera;
  • Gli altri blog che vogliono partecipare pubblicano una ricetta --diversa da quella del blog ospite!-- tra le ricette tipiche della nazione ospitata.
Più brevemente, se volete partecipare ricordatevi la regola delle 4W:
  • WHEN: ogni 3 settimane esce una lettera;
  • WHAT: potete pubblicare una qualsiasi ricetta della nazione rappresentata da quella lettera (la ricetta può iniziare con qualsiasi lettera!), eccetto la ricetta pubblicata dal blog ospite;
  • WHERE: la ricetta la pubblicate nel vostro blog e poi lasciate il link al blog ospite come commento al suo post di apertura;
  • WHO: chiunque abbia un blog può partecipare, più siamo e più ci divertiamo quindi sarebbe fantastico fare più tappe possibili tutti assieme, ma potete partecipare anche solo per una lettera, anche una lettera sì e una no, anche solo i mesi dispari!
Non è ancora chiaro? Ecco un esempio:
Il 7 Gennaio Mony del blog Gata da Plar inizierà ospitando la lettera A con la ricetta della Appeltart che rappresenterà i Paesi Bassi. Da quel momento ci saranno 3 settimane di tempo per pubblicare una qualsiasi ricetta dei Paesi Bassi che non sia la Appeltart. Una volta pubblicata, lascerete il link come commento al post di Mony.

Bene, ora dovrebbe essere tutto chiaro e quindi siete pronti per l'elenco delle lettere, ovvero delle ricette, ovvero delle nazioni, ovvero dei blog ospite!
  • A come Appeltart
    • Nazione: Paesi bassi
    • Blog ospite: Gata da plar
    • Periodo: dal 07/01/13 al 27/01/13
  • B come Bryndzové halušky
    • Nazione: Slovacchia
    • Blog ospite: Crumpets & Co.
    • Periodo: dal 28/01/13 al 17/02/13 
  • C come Canja 
    • Nazione: Portogallo
    • Blog ospite:La melagranata
    • Periodo: dal 18/02/13 al 10/03/13 
  • D come Drob
  • E come Escargot
  • F come Frikadeller
  • G come Gulash
    • Nazione: Ungheria
    • Blog ospiteCindystar
    • Periodo: dal 13/05/13 al 02/06/13
  • H come Hong am Rèisleck
    • Nazione: Lussemburgo
    • Blog ospitegirlichef
    • Periodo: dal 03/06/13 al 23/06/13 
  • I come Irish stew
    • Nazione: Irlanda
    • Blog ospiteThe dreaming seed
    • Periodo: dal 24/06/13 al 14/07/13 
  • J come Jacket potatoes
    • Nazione: Regno Unito 
    • Blog ospiteFood 4 thought
    • Periodo: dal 15/07/13 al 04/08/13 
  • K come Kalakukko
  • L come Laxpudding
  • M come Moussaka
  • N come Njoki
    • Nazione: Slovenia
    • Blog ospiteTutto a occhio 
    • Periodo: dal 07/10/13 al 27/10/13 
  • O come Orsotto
    • Nazione: Estonia
    • Blog ospiteCafe Lynnylu
    • Periodo: dal  28/10/13 al 17/11/13 
  • P come Paella
    • Nazione: Spagna
    • Blog ospiteBurro e Zucchero
    • Periodo: dal 18/11/13 al 08/12/13 
  • Q come Quarkkäulchen
    • Nazione: Germania
    • Blog ospiteBriciole
    • Periodo: dal 09/12/13 al 29/12/13 
  • R come Ross Fil-Forno
  • S come Sachertorte
    • Nazione: Austria
    • Blog ospiteTorte e dintorni
    • Periodo: dal 20/01/14 al 09/02/14 
  • T come Trdlo
    • Nazione: Repubblica Ceca
    • Blog ospiteRicette di cultura
    • Periodo: dal 10/02/14 al 02/03/14 
  • U come Undens Klinger
    • Nazione: Lettonia
    • Blog ospiteBriggis'home
    • Periodo: dal 03/03/14 al 23/03/14
  • V come Vedarai
    • Nazione: Lituania
    • Blog ospite Mestolando
    • Periodo: dal 24/03/14 al 13/04/14
  • W come Waterzooi
  • X come Xirotigani
  • Y come Yahni
    • Nazione: Bulgaria
    • Blog ospiteNastro di Raso
    • Periodo: dal 26/05/14 al 15/06/14 
  • Z come Żurek
    • Nazione: Polonia
    • Blog ospite: Cucina Precaria
    • Periodo: dal 16/06/14 al  06/07/14


Ricordatevi, non si vince niente ma si regalano tanti sorrisi... e se vi piacciono i nostri sorrisi, seguiteci anche su Facebook!

Risotto alla zucca cremoso con Gorgonzola - Risotto cu dovleac copt si Gorgonzola - Risotto with pumpkin and Gorgonzola cheese




Fra tutti tipi di risotto, il risotto alla zucca è il mio preferito, facile e molto veloce. Se volete potete preparare la zucca prima, tagliata a cubetti e cotta nel forno, lasciata che si rafredda e tolta la buccia . Frullata e porzionata nelle buste de freezer.

Ingredienti:

160 gr riso Carnaroli
300 gr purea di zucca cotta nel forno
una noce di burro
brodo vegetale q b
100 gr Gorgonzola dolce

Mettete in un tegame il burro, aggiungete il riso e fate rosolare.
Versate poco per poco il brodo vegetale bollente e girate sempre il risotto.
Dopo 15 minuti aggiungete la polpa di zucca cotta nel forno e frullate nel frullatore fino che diventa una crema. Aggiungete  del brodo vegetale se serve e fate cuocere il riso al dente.
Una volta il risotto pronto, spegnete la fiamma e aggiungete il formaggio a cubetti. Mescolate e lasciate che si riposa alcuni minuti prima di servire,





in romana

Ingrediente pentru 2 portii :

160 gr orez Carnaroli ( special pentru risotto)
300 gr piure de dovleac copt
unt cit o nuca
supa vegetala cite este nevoie
100 gr Gorgonzola sau alta brinza cremoasa ( puteti folosi la alegere alta brinza ca de exemplu Quark, Robiola, Stracchino sau Taleggio , Camembert,, Roquefort).
un praf de sare




Pregatim supa vegetala punind la fiert intr-o oala cu apa un morcov, 1/4 de ceapa m 1 tija de telina si putina sare. . Ca sa fiarba mai repede puteti sa le taiati bucati mici sau s ale radeti pe razatoare si atunci cind turnati supa in risotto o treceti prin sita .
Sau pregatiti o supa cum va place voua.

Dovleacul taiat bucati il coacem in cuptor pina cind intra furculita in el, il lasam sa se raceasca si il curatam de bucatile arde ( daca exista ) si de coaja . Pulpa obtinuta o mixam in blender, mixer vertical.

Punem untul in cratita pentru risotto si cind s-a topit adagam orezul, amestecam pina cind orezul devine usor sticlos si adaugam cite un polonic de supa fierbinte , amestecind mereu ( sau aproape mereu). Dupa 15 minute ( timpul de coacere al acestui orez este de 17 minute cca ) adaugam pulpa de dovleac .si amestecam bine de tot. Mai adaugam supa daca este nevoie , atentie mare caci orezul tinde sa se lipeasca cind punem dovleacul . Gustam/verificam o boaba de orez sa fie al dente si stingem flacara.

Adaugam imediat brinza taiata cubulete

Amestecati foarte bine risotto cu brinza cremoasa pina cind aceasta se topeste .

Lasati cratita cu risotto sa se odihneasca cel putin 5 minute, in acest timp orezul contuinua sa coaca/sa se mai umfle.

Serviti adaugind daca vreti frunze de salvie pentru ornament sau tocate si amestecate in risotto .
english

ingredients:

160 g Carnaroli rice
300 g oven baked pumpkin
a tablespoon butter
vegetable broth
100 g Gorgonzola cheese


Put the butter in a pan and melting it, pour in  the rice and mix it wiyh the butter for 1-2 minutes at low heat until every rice grain is coated with butter.
Add one  laddle of vegetable broth  and mix briskly. Do not put more than one laddle at a time. Turn the risotto every 30 seconds .
After 15 minutes, add the pumpkin cooked in the oven and blend in a blender until it becomes creamy. Add the vegetable broth if needed and turn the risotto until the rice it is cook al dente
Once ready, turn off the heat and add the Gorgonzola cheese cubes. Stir and let it rest a few minutes before serving,

My quick Quiche Lorraine ( la mia ricetta rapida - reteta mea rapida)



La  Quiche lorraine è una ricetta francese,  piato unico, molto ricco.


ingredienti:

una confezione di pasta sfoglia fresca
200 gr Stracchino
50 ml latte intero
3 uova
400 gr pancetta affumicata a cubetti (o bacon)

Mettete in una teglia la pasta sfoglia con la carta da forno.
Sbattete con la frusta, il frullatore o una forchetta le uova aggiungendo il formaggio e il latte.
Versate questo composto nella teglia con la pasta sfoglia, aggiungete i cubetti di pancetta affumicata e ripiegate i bordi verso l’interno.
Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per circa 25-30 minuti.


 in romana

 ingrediente:

1 pachet de aluat fraged frantuzesc
200 gr brinza stracchino (sau orice brinza crema )
50 ml lapte
3 oua
400 gr cuburi de bacon

Punem intr-o tava foaia de aluat impreuna cu hirtia de copt .
Amestecam intr-un castron cu ajutorul telului in forma de para, a mixerului sau chiar si numai cu furculita brinza , ouale si laptele .
Vasrsam aceasta compozitie in tava cu foaia de aluat.
Aduagam desupra cuburile de bacon si indoim spre centrul tavii marginile aluatului.
Coacem in cuptorul gata incalzit la 200°C cca 25-30 minute.



english

ingredients:

1 sheet puff pastry
200 gr Stracchino cheese
50 ml milk
3 eggs
400 gr bacon cubes

Trasfer the puff pastry into the oven pan with bake paper,
Beat the cheese with eggs and milk.
Pour mixture into the prepared crust.
Add bacon cubes and fold the edges towards the interior.
Bake in the preheat oven at 200°C for 25-30 minutes ( until become golden and filling is set).

Fasole cu afumatura - 1 Decembrie Ziua Nationala a Romaniei / Festa Nazionale della Romania / Romania's National Day



Un piatto tipico rumeno .

Ingredienti  per 4:

300 gr fagioli ( io ho usate i bianchi di Spagna )
500 gr pancetta con la cotenna affumicata (  nella ricetta originale stinco di maiale affumicato o carne affumicata )
2 carote
1/2 cipolla rossa
1 cucchiaio triplo concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino paprika dolce
sale, pepe
2 foglie di alloro, santoreggia e dragoncello

Usate i fagioli già cotti nella scattola per una ricetta piu' veloce.
Se invece volete usare i fagioli secchi mettete  a bagno i fagioli un giorno prima ( io da mezzogiorno di ieri fino alle 6 di mattina di oggi cambiando acqua la sera). Sciacquate i fagioli e mettetti a bollire con la carne affumicata in acqua fredda. Lasciate bollire 20-30 minuti a fuoco molto basso e cambiate l'acqua .Sciacquate la carne e i fagioli e versateli nella pentola con la seconda acqua calda. lasciate cuocere a fuoco basissimo fino quando i fagioli sono cotti, insieme al alloro. Senza sale se la vostra carne e molto salata come questa pancetta affumicata che ho usato io. Cambiate l'acqua per la terza volta . Mentre i fagioli e la carne aspettano nello scolapasta , mettiamo in un altra pentola dell'acqua a bollire e nella nostra pentola la cipolla tritata , le carote affettate non molto sottili, poco sale, l'olio e lasciamo ce la cipolla diventa morbida. Versate poca acqua bollente , amalgamate e aggiungete i fagioli cotto, la carne  e l'acqua calda quanto basta per coprirli e non diventare troppo brodoso ma neanche troppo asciutto.
Con un pentolino di acqua sciogliete il concentrato di pomodoro e la paprika dolce e versate tutto nella pentola. Lasciate bollire a fuoco basso fino quando le carote sono cotte ( 15-20 minuti) . Aggiungete la santoreggia, pepe, sale se serve e il dragoncello .. tutto secondo il vostro piacere ( 1 cucchiaino di santoreggia e uno di santoreggia secche ho aggiunto io).
Spegnete e lasciate raffreddare un po' prima di servire.

Molto buono con della cipolla rossa o con il peperoncino .
Qui vuole può aggiungere nel piatto anche un cucchiaio di panna acida.


in romana

Ingrediente 4 portii

300 gr fasole boabe
500 gr carne cu grasime si sorici de pe burta porcului - afumata
2 morcobi
1/2 de ceapa rosie
1 lingura concentrat de rosii
1 lingurita de boia dulce
1 lingura de ulei
cimbru si tarhon uscate cite o lingura din fiecare
2 foi de dafin
sare, piper

pentru o reteta mai rapida folositi fasole fiarta din conserva.
Punem fasolea la umflat in apa rece , toate boabele care plutesc le aruncam de la inceput ( au fost atacate de gindacei) . Eu am lasat fasolea la umflat de ieri de la prinz pina azi dimineata la 6 schimbind apa o data aseara .
Am pus fasolea la fiert impreuna cu carnea in apa rece , dupa 30 minute la foc foarte mic am aruncat apa si am clatit fasolea si carnea. Mereu cu apa calda ! Am pus apa la fiert din nou si cind era calda am adaugat fasolea, carnea si foile de dafin, daca carnea pe care o folositi voi nu este foarte sarata ca cea folosita de mine atunci adaugati si sare. Am lasat sa fiarba la foc foarte mic pina cind fasolea era gata.
Am aruncat dinn nou apa , dar aceasta operatiune nu este obligatorie .
Am pus in cratita ceapa tocata impreuna cu morcovii taiati rondele, uleiul si putina sre . Cind ceapa s-a inmuiat am adaugat fasolea si carnea fierte, apa fiarta dintr-o cratoita care fierbea pe focul alaturat sau chiar apa in care a fiert fasolea , concetratul de rosii si boia dulce amestecate intr-un polonic cu apa calda.
Lasati sa fiarba pina cind morcovii sunt fierti.
Adaugati cimbru si tarhon , sare daca este nevoie si piper.
Stingeti focul si lasati sa se raceasca putin inainte de a servi.

Ideal ar fi sa o serviti dupa gust cu ceapa rosie sau cu ardei iute . Cine vrea poate sa adauge o lingura cu smintina in farfurie.



english

A Romanian dish.

Ingredients for 4:
300 g beans
500 g smoked bacon with rind (in the original recipe smoked pork shank or smoked meat)
2 carrots
1/2 red onion
1 tablespoon triple tomato concentrate
1 tablespoon oil
1 teaspoon sweet paprika
salt and pepper
2 bay leaves, savory and tarragon


For a  fast recipe use the beans in the can.
I soak the beans the day before ( from  yesterday noon until 6 in the morning today, changing water in the evening). Rinse the beans and boiled it with smoked meat in cold water. Simmer 20-30 minutes over very low heat and change the water. Rinse the meat and beans and pour into the pan with the second hot water. let simmer until  the beans are cooked with the bay leafs. Without salt if your meat is too salty like this that I have used. Change the water for the third time ( not obbligatory). While the beans and meat are waiting in the colander, put in  another pot water to boil or  keep the second water in warm. In our pan add the chopped onion, carrots sliced ​​not very thin, a pinch of salt, oil, and cook on the very low heat until the onion becomes soft. Pour over  boiling water or the water from the bean (warm), stir and add the cooked beans, meat and enough hot water to cover  them a little more.

In a ladle with hot water, dissolve the tomato paste and the paprika and pour everything into the pot. Simmer over low heat until the carrots are cooked  (15-20 minutes).
Add savory, salt, pepper and tarragon .. all according your taste (1 teaspoon dried savory savory and one tarragon ).


Turn off and let it cool a little bit before serving.
Very good with red onion or chilli pepper. Or add a spoonful of sour cream in the plate .




Leggi anche /Citeste si /Read also : 1 decembrie 2009

Questa è la mia  ricetta per 
 il nostro tour virtuale in Egitto
 organizzato da Tratoria Muvara  
e ospitato da
Brii del blog  Briggishome .

Ultimi commenti